venerdì 4 marzo 2011

Krishnananda, Amana - Fiducia e Sfiducia



"La qualità della nostra fiducia è misurata dallo stato della nostra vita: dall'amore che abbiamo per noi stessi, dalla profondità dell'intimità delle nostre relazioni più importanti, dalla gioia con cui affrontiamo la vita. Possiamo fare terapia all'infinito ed esplorare le ferite della nostra infanzia, ma a che cosa serve se non ci porta a un maggiore livello di vera fiducia ? Mancherà sempre qualcosa di fondamentale. Abbiamo bisogno di alcune chiavi per usare le esperienze della vita che ci mettono alla prova così che diventino occasioni per aprire il nostro cuore anziché chiuderlo...Abbiamo bisogno di una struttura, di una comprensione che ci aiuti a riconoscere il valore delle delusioni e degli abbandoni, così che ci possano dare forza, anziché indebolire o distruggere la nostra fiducia nella gente e nella vita. Se vediamo il significato emozionale e spirituale dei nsotri momenti difficili, allora possiamo contenere il dolore. Le delusioni e gli abbandoni ci sfidano a scoprire una fiducia reale e questo processo è un lungo cammino. Altrimenti le nostre ferite possono facilmente diventare terribili e insopportabili".

Nessun commento:

Posta un commento