domenica 25 agosto 2013

Le uova....come sostituirle ??!



Sostituire le uova in cucina è una scelta che riguarda vegetariani e vegani, ma anche soggetti intolleranti o chi desidera una cucina leggera. Le uova vengono utilizzare per facilitare la lievitazione oppure per amalgamare gli ingredienti.
Ho fatto delle ricerche, e ho scoperto che a seconda dello scopo che intendiamo raggiungere, possiamo sostituire le uova con altri alimenti, come riportato di seguito (equivalenti di 1 uovo):

2 cucchiai di latte di soia in polvere mescolato con 2 cucchiai di acqua (1 cucchiaio = circa 10 grammi)
2 cucchiai di fecola di patate
2 cucchiai di maizena (o amido di mais)
½ banana matura schiacciata (nei dolci)
¼ di tazza di yogurt di soia (circa 40 grammi)
2 cucchiai di tofu tritato (in questo caso il tofu, se in panetto, va frullato con il liquido della ricetta, se è vellutato va aggiunto all’impasto)
¼ di tazza di mela grattugiata (circa 40 grammi)
1 cucchiaio di aceto di mele (è indicato soprattutto nelle preparazioni dove è presente del cioccolato)

Esistono inoltre in commercio, prodotti sostitutivi “No Egg” o volgarmente parlando "replicante d'uovo": una miscela che comprende amido e farina di tapioca.



Per lucidare i nostri dolci, invece, possiamo spennellare la superficie con del latte di soia oppure con una miscela di acqua e malto.

Nelle ricette salate bisogna scegliere il sostituto delle uova in base agli altri ingredienti.

Il consiglio generale comunque è quello di verificare e studiare bene la ricetta: il tipo di sostituzione di cui avremo bisogno, dipenderà dalla consistenza che vorremo ottenere e dal tipo di preparazione. Un occhio mediamente esperto riesce a riconoscere se la consistenza ottenuta può essere giusta oppure no e, quindi, opereremo di conseguenza rendendo più solido o più liquido l’impasto. Sostituire le uova è semplice ed ognuno di noi, durante i propri esperimenti ai fornelli, potrà trovare di volta in volta nuove soluzioni e se vorrete condividerle con noi, ne sarei felice :)

Nessun commento:

Posta un commento